Benessere ambienti indoor: soluzioni efficienti e sostenibili

controsoffitto
Controsoffitto in cartongesso: perché realizzarlo?
21/02/2022
sostenibilità edilizia
Sostenibilità edilizia e sistemi a secco
04/03/2022
benessere ambienti

Il benessere degli ambienti interni sta ad indicare “le condizioni igienico-sanitarie e di sicurezza nei luoghi di vita (casa, lavoro, ambienti ricreativi ecc.) che assicurano la tutela della salute dei fruitori” (fonte Wikipedia).

Un concetto, quello di benessere psico fisico della persona e del pianeta, tornato sotto i riflettori soprattutto in questi ultimi anni.
In ambito edilizio questo aspetto si traduce in comfort abitativo: termico, acustico e qualità dell’aria.
Molti degli edifici che ci accolgono sono stati costruiti in anni in cui il concetto di benessere e sicurezza non erano gli elementi guida della progettazione. Questo aspetto ha influito sul livello di salubrità degli edifici con conseguenze sulla salute di chi li abita.

Benessere ambienti e comfort abitativo

Il benessere degli ambienti interni si può ottenere e raggiungere seguendo alcuni criteri progettuali.
Oggi, i concetti del costruire seguono la filosofia del comfort abitativo, che si basa su alcuni aspetti fondamentali. Vediamo quali sono:

  • salubrità e qualità dell’aria interna
  • comfort acustico, cioè il livello di rumore, interno o esterno all’edificio, che può provocare effetti indesiderati in chi abita, vive o lavora in un determinato ambiente.
  • comfort termico, cioè la regolazione dello scambio di calore tra ambiente interno ed esterno.

Qualità dell’aria

Uno studio condotto da Velux rivela che in media le persone spendono il 90% del loro tempo (o quasi 22 ore al giorno) in ambienti interni.
Cosa fare, quindi, per migliorare il comfort abitativo indoor?

Uno degli aspetti che influisce sul comfort abitativo è la qualità dell’aria.
Una bassa qualità dell’aria ha conseguenze sulla salute di chi vi abita causando problemi respiratori, allergici e di stanchezza. Ci sono vari interventi che si possono attuare per migliorare la qualità dell’aria, tra cui la scelta di materiali costruttivi che neutralizzino i COV o VOC.
I COV (composti organici volatili) o VOC (dall’inglese Volatile Organic Compounds) sono sostanze che influiscono sulla qualità dell’aria, la rendendo più inquinata in interno che all’esterno. Per questo è bene progettare scegliendo dei prodotti di finitura con marcatura A+ e capaci di assorbire gli odori e gli elementi inquinanti dell’aria.

Comfort acustico

Un altro aspetto che influisce sul livello di benessere psico fisico delle persone è il comfort acustico, cioè una condizione di benessere uditivo data dall’assenza di rumore.

Secondo la definizione espressa nel D.P.C.M. 1.3.1991, il rumore è “qualunque emissione sonora che provochi sull’uomo effetti indesiderati, disturbanti o dannosi o che determini un qualsiasi deterioramento qualitativo dell’ambiente”.

Per raggiungere livelli ottimali di comfort acustico è necessario prendere in considerazione soluzioni costruttive che migliorino il benessere degli ambienti interni attraverso:

  • interventi di isolamento acustico su pareti e contropareti, per ridurre il livello di rumore all’interno di uno stesso ambiente e/o ambienti adiacenti
  • interventi di assorbimento acustico su controsoffitti, per ridurre il riverbero e garantire una buona ricezione della parola

Comfort termico

Il comfort termico si può raggiungere intervenendo sull’involucro esterno e/o dall’interno.
Questo permette di migliorare il comfort abitativo, di ottimizzare l’uso dell’energia, di risparmiare in bolletta e ridurre le emissioni di CO2.

FIBRAN: soluzioni per il comfort abitativo

Fibran, da sempre attenta al benessere della persona e dell’ambiente, propone soluzioni costruttive per garantire un elevato comfort abitativo. I sistemi a secco permettono di costruire ambienti indoor e edifici salubri e sicuri. Le lastre, da sole o combinate con materiali isolanti in lana di roccia FIBRANgeo, contribuiscono al comfort termico, acustico e alla qualità dell’aria.

Comfort abitativo: qualità dell’aria

La ricerca condotta in questi ambiti ha permesso di sviluppare soluzioni e prodotti che sono in grado di garantire la salubrità degli ambienti interni: le lastre FIBRANgyps CARE sono state progettate per assorbire e neutralizzare (non emettere) i VOC/COV.

Comfort abitativo: isolamento acustico

Per il comfort acustico, sia che si tratti di un intervento di ristrutturazione che di nuovo edifico, abbiamo varie soluzioni.

Soluzioni

  • LW XLAM 75+75/ 50 + 50 mw, permette di raggiungere fino a 70 dB.
    La struttura è costituita da: una parete in X-LAM, due lastre per parte FIBRANgyps SUPER, FIBRANgeo B-040 e due FIBRANprofiles MONTANTE 50 mm.
  • VF 61, permette di raggiungere fino a 61 dB.
    Si tratta di un intervento su blocco forato alleggerito, intonacato su entrambi i lati.
    La soluzione è costituita da una facciata ventilata realizzata con il pannello in lana di roccia FIBRANgeo B-570YM, camera d’aria 5 cm, struttura metallica di supporto, lastra per esterni FIBRAN NEXT BOARD e rasatura con FIBRAN NEXT COAT.
  • SUPER 125/75 mw , permette di raggiungere fino a 59 dB.
    La parete interna è composta da due lastre FIBRAN SUPER 13 per lato, pannello di lana FIBRANgeo B-050, Guida a U FIBRANprofiles 40x75x40 mm e Montanti a C FIBRANprofiles 47x74x50 mm
  • LW AdB 47/18, permette di raggiungere fino a 54 dB.
    Questa controparete, di ingombro ridotto, è costituita da una lastra FIBRANgyps AdB (accoppiata con EPDM), una lastra FIBRANgyps A13 e FIBRANprofiles 4918

Comfort abitativo: isolamento termico

L’isolamento termico dell’ambiente indoor è necessario per evitare dispersione calore, creando così una temperatura confortevole sia in inverno che in estate. Un intervento di isolamento termico può essere eseguito sia in esterno (sistema FIBRAN NEXT per edifici di nuova costruzione o FIBRANgeo BP ETICS per riqualificazione energetica con isolamento a cappotto) che interno (lastre FIBRANgyps DOUBLE per interventi di ristrutturazione).

Ultimo, ma non meno importante, il tema della sostenibilità ambientale.
I sistemi a secco sono realizzati con materiale naturale, il gesso, e le singole componenti del sistema (profili, montanti, guide e viti) facilmente riciclabili.

Se sei interessato a soluzioni costruttive orientate al comfort abitativo per un elevato benessere degli ambienti e del pianeta, contatta lo Staff Tecnico FIBRAN.